Binasco 2000  |   Informazioni  |   Album

Portici è un servizio di community offerto da Binasco2000:
* Per le caratteristiche del servizio, Binasco2000 non può essere considerata responsabile del contenuto delle conversazioni: gli utenti sono gli unici responsabili del loro comportamento nei confronti del servizio stesso, degli altri partecipanti e di terzi.
* Gli amministratori e gli operatori di Binasco2000 possono (ma non ne sono obbligati) intervenire per impedire l'accesso a utenti che hanno un comportamento scorretto.
* E' buona norma che i minorenni non siano "abbandonati" dai genitori durante la navigazione in Rete.


Regole e modalità di inserimento 'voce' -  CLICCA QUI

Utilizzo dei link colorati:
Commenta - per scrivere un post sullo stesso argomento
Vedi solo questo argomento - per visualizzare SOLO i post con lo stesso titolo
Vedi tutti gli argomenti - per visualizzare TUTTI i post
Per introdurre un nuovo argomento cliccare su SCRIVI



Elenco degli ultimi interventi, clicca sul titolo per visualizzare quello che ti interessa
(...)
La via del Calvario
Aria
Dopo la Pioggia
Unità di spazio
Canta il Sogno del Mondo
Inevitabile
Inevitabile
Unità di spazio
Inevitabile
Carburo
La villeggiatura
La villeggiatura
La villeggiatura
Il Matto
Dialogo tra il poeta e la morte
21 GIUGNO2023 SAN LUIGI
21 GIUGNO2023 SAN LUIGI
Amica
Raison d´etre
Viaggio
Addio ...
Ancora una cosa
Le Arti
una "bella giornata"
Luna piena
Sommossa per l´integrazione della scuola
Sommossa per l´integrazione della scuola
Sommossa per l´integrazione della scuola
I giovani, seconda facciata
Perché - poesia !
Poesia per i neutrali
Allusioni
1° MAGGIO 2023 FESTA DEL LAVORO
25 APRILE 2023 FESTA DELLA LIBERAZIONE
Qualcosa resta
Auguri
Sensazione
Non camminare errabondo
Extaterrestre
Vai a Portici Anno 2000

Voci più recentiVoci più vecchie
11 Luglio 2023
Il Matto
Commenta   Vedi tutti gli argomenti


Che menzogne s'inventa l'uomo per conservarsi
un posticino su questa terra. Di sera
si allontanano i vigili, chiudono i negozi,
a occidente si animano le stelle. E più tardi
si ode il matto del quartiere col berretto rosso
che sulla strada fangosa canta una canzone triste,
una canzone infantile con molte molte rughe.
Ghiannis Ritsos
Voci più recentiVoci più vecchie