Binasco 2000  |   Informazioni  |   Album

Portici è un servizio di community offerto da Binasco2000:
* Per le caratteristiche del servizio, Binasco2000 non può essere considerata responsabile del contenuto delle conversazioni: gli utenti sono gli unici responsabili del loro comportamento nei confronti del servizio stesso, degli altri partecipanti e di terzi.
* Gli amministratori e gli operatori di Binasco2000 possono (ma non ne sono obbligati) intervenire per impedire l'accesso a utenti che hanno un comportamento scorretto.
* E' buona norma che i minorenni non siano "abbandonati" dai genitori durante la navigazione in Rete.


Regole e modalità di inserimento 'voce' -  CLICCA QUI

Utilizzo dei link colorati:
Commenta - per scrivere un post sullo stesso argomento
Vedi solo questo argomento - per visualizzare SOLO i post con lo stesso titolo
Vedi tutti gli argomenti - per visualizzare TUTTI i post
Per introdurre un nuovo argomento cliccare su SCRIVI



Elenco degli ultimi interventi, clicca sul titolo per visualizzare quello che ti interessa
Ciao
Sanificazione
Sanificazione
Sanificazione
restiamo a casa
restiamo a casa
restiamo a casa
Poesie per Milano
restiamo a casa
Poesie per Milano
Poesie per Milano
Poesie per Milano
Poesie per Milano
#iorestoacasa
Poesie per Milano
Poesie per Milano
Poesie per Milano
Poesie per Milano
Poesie per Milano
Coronavirus - indicazioni
poesia ... d´amore
Vento di Marzo
A Tina
Dai alla Verza
Elegia
Notturno di Stone Canyon
Niente
BINASCO 2000 -2020 AUGURI AL SITO
BINASCO 2000 -2020 AUGURI AL SITO
E.. vasioni
evado anch´io
evado anch´io
Botti
Amante
Auguri
Lettera 1951
La Maschera
Il sole declina
Istante
Sulla soglia ....
Vai a Portici Anno 2000

Voci più recentiVoci più vecchie
31 Marzo 2020
restiamo a casa
Commenta   Vedi solo questo argomento


pettinare
pettinare
pettinare
...
pettinare per bene:
- runners
- bikers
- walkers
- dogsitters

tutti stranieri !!!


the Donald
31 Marzo 2020
Poesie per Milano
Commenta   Vedi solo questo argomento


Apra il "Piffero" un poco di più o almeno qualche volta in più se no il silenzio e l'inedia ci annoierà più delle poesie ...
El Topo
31 Marzo 2020
restiamo a casa
Commenta   Vedi solo questo argomento


"io resto a casa"
..capisco le esigenze di un cane ma credo che proprio questo animale sia ormai diventato il pretesto per i padroni per uscir di casa. Per far fare i bisogni al proprio animale da compagnia non occorre passeggiare 10 volte al giorno per tutto il paese... non si diceva entro i 200mt dall'abitazione?
facciamo più controlli, chiediamo le autodichiarazioni.. vogliamoci bene..preserviamo la nostra salute e la salute di tutti..
un cittadino
19 Marzo 2020
Poesie per Milano
Commenta   Vedi solo questo argomento


capirai che perdita, ce ne faremo una ragione
il pifferaio
16 Marzo 2020
Poesie per Milano
Commenta   Vedi solo questo argomento


1,2,3.... pubblicato (ndr)
redaz
16 Marzo 2020
Poesie per Milano
Commenta   Vedi solo questo argomento


sulle note della 7a di Ludovico Van, vi scrivo, sconfortato dal fatto che non avete pubblicato l'ultima poesia su Milano; comprendo che il momento è drammatico,
ma il mio intento era quello di sostenere questa nostra città in un momento così buio.
Se non ritenete adeguato e congruo il mio apporto, vi lascio e lascio queste pagine. Adieu mes Amies
ecadutogiùlarmando
15 Marzo 2020
Poesie per Milano
Commenta   Vedi solo questo argomento


ARRIVAI A MILANO

Arrivai a Milano costeggiando i navigli;
molti disperati popolavano la riva
e nella loro follia parlavano di quiete.
Cercavo di afferrare la mia immagine
nelle torbide acque
prima di cadere e affondare
nel mio fato battesimale.
Il resto era palude, palafitte,
mercati d'ogni tipo,
ricercatori di cornamuse
perse nella notte dei tempi.
Un'aborigena mi prese per mano
portandomi nel suo nido,
la fecondai fino all'ultima covata.
Donandole fino alle mie ultime forze
mi trovai con le spalle
scagliate su questa terra,
pensai fosse la mia tomba,
ma il cielo si aprì
mostrandomi a costellazione.
Le campane del Duomo
raddoppiavano il loro rintoccare
dandomi il benvenuto,
mettendomi nelle tasche le loro leggi
e sula fronte un marchio.
J. Mnuel Serrante Cristal
15 Marzo 2020
#iorestoacasa
Commenta   Vedi solo questo argomento


MA PORCA MISERIA !!!
Ma dovete per forza andare a correre o in bicicletta ?
Se bisogna stare in casa BISOGNA STARE IN CASA !
Ve lo volete scolpire nel cervello ?
Andare a correre NON è vitale, andare a spasso in bici NON è vitale; ci sono medici che lavorano GIORNO E NOTTE e rischiano il contagio, alcuni sono morti e voi.... non riuscite a NON andare a correre ?

Fate una riflessione e rispondete a voi stessi se state facendo bene o no

14 Marzo 2020
Poesie per Milano
Commenta   Vedi solo questo argomento


PRIMAVERA A MILANO

Odoravano i tigli di Monforte
per la città slargata dalla sera
a raccogliere il vento nella corte
brunita d'una casa. A primavera

dal celeste dei poveri si scioglie
la Piazza Tricolore, in cerchio al viale
brulica al vespro e accende tra le foglie
il padiglione d'un mercato. Sale

nel cielo gonfio di tumulto l'ora
suprema della vita e gridi adombra
e rumore di carri, si colora
di lontananza un carosello e d'ombra.

E nelle case del suburbio, brulle
di tedio e di memorie, il lungo giorno
com'anima sbiadita alle fanciulle
resta negli occhi.

Intorno è primavera,
e tutto è dolce e vano come il vento
che muove già le stelle sulla fiera
celeste della Porta.

Ogni giorno tramonta in un chiarore
d'eternità scoperta ove le case
rosee dai vetri svettano al clamore
della folla lontana. Ci rimase

di questo sogno una città di gridi,
di cupole dorate ove la sera
sfiorendo esulta: tremano sui lidi
tristi al mondo i lumi e primavera

passa coi treni spenti della guerra
nell'odore dei tigli. Ha freddo il cuore,
e nella notte fonda della terra
non ode più che il vento e sul chiarore

degli alberi stellati il firmamento.


-1941
Alfornso GATTO
13 Marzo 2020
Poesie per Milano
Commenta   Vedi solo questo argomento


IN GALLERIA

Un occhio di stelle
ci spia da quello stagno
e filtra la sua benedizione ghiacciata
su quest'acquario
di sonnambula noia


1914-1918
G. UNGARETTI
Voci più recentiVoci più vecchie