Binasco 2000  |   Informazioni  |   Album

Portici è un servizio di community offerto da Binasco2000:
* Per le caratteristiche del servizio, Binasco2000 non può essere considerata responsabile del contenuto delle conversazioni: gli utenti sono gli unici responsabili del loro comportamento nei confronti del servizio stesso, degli altri partecipanti e di terzi.
* Gli amministratori e gli operatori di Binasco2000 possono (ma non ne sono obbligati) intervenire per impedire l'accesso a utenti che hanno un comportamento scorretto.
* E' buona norma che i minorenni non siano "abbandonati" dai genitori durante la navigazione in Rete.


Regole e modalità di inserimento 'voce' -  CLICCA QUI

Utilizzo dei link colorati:
Commenta - per scrivere un post sullo stesso argomento
Vedi solo questo argomento - per visualizzare SOLO i post con lo stesso titolo
Vedi tutti gli argomenti - per visualizzare TUTTI i post
Per introdurre un nuovo argomento cliccare su SCRIVI



Elenco degli ultimi interventi, clicca sul titolo per visualizzare quello che ti interessa
La nostra storia in versi
Il ritorno
La mia gente ...
Nenia ...
Detroit ....
senso civico
Ci siamo rialzati
L´Ultima caduta ...
MILANO BINASCO PAVIA
senso civico
senso civico
Comunicato
A chi non Interessa - ma è curioso
Per chi può aver Interesse
Può essere Interessante
Comunicato
Dal canto di Cassandra
Alla sera
11.
Andiamo fino a Betlemme
269
Auguri
il Nulla
Natività - Dylan Thomas nel sogno e nell´anima
Mendicanti
BINASCO 2018 AUGURI
Un bel Concerto
Ormai
BINASCO2018 ROTONDA
BINASCO2018 ROTONDA
BINASCO2018 CINEMA SAN LUIGI VIA LORIGA
BINASCO 2018 PISTA DA GHIACCIO
L´Istante prima del sorgere del Sole
Rotatoria
Rotatoria
Rotatoria
Gatti
Rotatoria
Rotatoria
19/11/2018ROTONDA DI BINASCO
Vai a Portici Anno 2000

Voci più recentiVoci più vecchie
4 Gennaio 2019
269
Commenta   Vedi solo questo argomento


1 febbraio 1937


Dove ficcarmi in questo gennaio?
La città sconfinata è vischiosa fino al parossismo.
Che m’ubriachino le porte serrate?
Voglio mugghiare per tutti i catenacci e le serrature.

E le calze dei vicoli latranti,
gli stambugi delle vie sbilenche,
si celano frettolosi nei cantucci,
corrono fuori dagli angoli i citrulli.

Nella fossa, nel verrucoso buio pesto,
scivolo verso una ghiacciata pompa dell’acqua
e incespico, mi pasco d’aria morta,
si sparpagliano in volo i gracchi come pazzi,

li segue il mio “ah” e lancio un grido
contro una ghiacciata corba di legno:
Un lettore! Un consigliere! Un dottore!
Sulla scala pungente almeno uno scambio di parole!

- Osip MANDEL'STAM
Guido Cavalcanti
3 Gennaio 2019
Auguri
Commenta   Vedi solo questo argomento


Rituali, stanchi, antichi e ... di Felice passo per un 2019, giovane nello spirito oltre che nella vita ...Ciao
ecadutogiularmando
28 Dicembre 2018
il Nulla
Commenta   Vedi solo questo argomento


Gmork: Sei uno sciocco e non sai un bel niente di Fantasia. È il mondo della fantasia umana. Ogni suo elemento, ogni sua creatura scaturisce dai sogni e dalle speranze dell'umanità e quindi Fantasia non può avere confini.

Atreyu: Perché Fantasia muore?

Gmork: Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga.

Atreyu: Che cos'è questo Nulla?!

Gmork: È il vuoto che ci circonda. È la disperazione che distrugge il mondo, e io ho fatto in modo di aiutarlo.

Atreyu: Ma perché?!

Gmork: Perché è più facile dominare chi non crede in niente. Ed è questo il modo più sicuro di conquistare il potere.

Atreyu: Chi sei veramente?

Gmork: Io sono il servo del Potere che si nasconde dietro il Nulla. Ho l'incarico di uccidere il solo in grado di fermare il Nulla. L'ho perso nelle paludi della Tristezza. Il suo nome era Atreyu.

Atreyu: Se tanto dobbiamo morire, preferisco morire lottando. Attaccami Gmork! Io sono Atreyu!
Neverending
24 Dicembre 2018
Natività - Dylan Thomas nel sogno e nell´anima
Commenta   Vedi solo questo argomento


Chi
Sei tu
che nasci
nella stanza accanto
così sonora alla mia
che sento qui l’utero
spalancarsi e il buio distendersi
sopra lo spirito e il figlio caduto
dietro il muro sottile come un osso di scricciolo?
Nella stanza di nascita e sangue sconosciuto
al bruciare e ruotare del tempo
e al sigillo del cuore dell’uomo
nessun battesimo s’inginocchia
ma solo il buio
benedicendo il
selvaggio
bimbo.

- VISIONE e PREGHIERA -
OLTREILTRAMONTO
18 Dicembre 2018
Mendicanti
Commenta   Vedi solo questo argomento



Ci deve essere anche spazio per il lutto
in questa città scintillante
di arroganza cortese.

Quelle torri splendenti che promettono
immortalità
– tenetele, tenete tutto –
non è che una valle tremula di portoni
sprangati.

Vado verso le colline colori sfocati,
ambra, rossi, blue elettrici.
Da qui posso vedere chiaramente,

templi, teatri, luoghi di sapienza e bugie.
E sulla testa? Il silenzio insolente delle stelle.
Siamo meno che mendicanti. Alla fine

non potremo rubare per te o avere in prestito
un'ora in più,
pur coi nostri poteri, nemmeno un ultimo,
bellissimo, balenante secondo.

- Gerard HANDBERRY

Guido Cavalcanti
17 Dicembre 2018
BINASCO 2018 AUGURI
Commenta   Vedi solo questo argomento


auguri al sito binasco 2000 compie 18 'anni a tutti quelli che lo leggono e quelli che ci scrivano ....
lucio
16 Dicembre 2018
Un bel Concerto
Commenta   Vedi solo questo argomento


di Cori e di Cuore.
Peccato che la Chiesa venga usata poco o solo in determinate occasioni per donare dei veri tocchi di Arte e Fede.
Invero i Valdesi usano la casa del Signore in modo totale, oltre alle funzioni religiose la Casa è messa a disposizione oltre la Parola di Dio per tutte le genti cristiani e no, perché la casa possa essere luogo di incontro costante.
Se il rito o la regola lo permette sarebbe bello assistere ad altri eventi come quello di ieri sera.
Grazie -
Non solo gli Angeli sentono il valore dello Spirito
Un amico d'infanzia
12 Dicembre 2018
Ormai
Commenta   Vedi solo questo argomento


Ormai
Un giorno la giovinezza, con circospezione
abbandona arbitrariamente i capolinea. Ecco.
E io ricordo le finestre che s’accendono al pianterreno
sul vialone, e somigliano così profondamente ai radi
ragionamenti che faremo sul punto di morire,
in articulo, con l’ombra degli amici, a fior di mente.

Invero
non so più se viva tra le secche
ancora il suo tepido serpire, adesso,
in province gelate, come una romanza
fine e perenne sul filo della schiena, ma davvero
so che nelle lacrime lombarde, ove credemmo
di mieterci a vicenda, vagabondi baleni
dissipavano i veli nuziali alle riviere.

Ed era un nome d’alta Italia, a ripensare bene,
era un nome questa raffica, che non osi
più inseguire? E la felicità dell’occidente
si salva in occidente?

Disabitate ormai le alzaie, e disperando
ormai del nostro sentimento (e la nebbia
ormai mietuta che ci stringe a mezza vita),
disabitate le alzaie e disperando ormai
se la patria fosse una cittadinanza unica, reale,
andrebbe ricordata in un risucchio, a capofitto
per le celesti aiuole, la parte più dimessa
del nostro pensare lontanamente: andrebbe
ricordato uno spesso passaggio di brumisti
e di taxi, quel che tossisce sul margine caduco
del Naviglio, o libero tra le pioppe luccicanti
che i diti del vento tamburellano lassù, il brivido
dell’ultimo brum, in una corsa matta, che ci porta
via tutti i fanali e il nostro cuore salutando.

- Emilio VILLA

Lapo Giani
11 Dicembre 2018
BINASCO2018 ROTONDA
Commenta   Vedi solo questo argomento


Ogni cosa nel tempo ... viene digerita.
Così la rotonda ... sembra venga bene.
Anche se è ... fuori squadra.
Così parlerebbe un vecchio capomastro.
con sentimento Natalizio.
oltreilsilenzio
11 Dicembre 2018
BINASCO2018 ROTONDA
Commenta   Vedi solo questo argomento


soliti poeti mi sembra che sta riuscendo bene la rotonda cordialita
lucio
Voci più recentiVoci più vecchie